Lettera Aperta

ai Senatori del Centro destra eletti in Toscana

Ill.mi Senatori,
espressione di consenso elettorale dei cittadini Toscani, rappresentanti delle forze politiche a
sostegno del Governo Draghi e, soprattutto, componenti la commissione Giustizia del Senato e presieduta, molto a proposito, dal Senatore Andrea Ostellari:

Il Popolo della Famiglia della Toscana


rivolge l’accorato appello, a mantenere fermo il dissenso e l’opposizione al DDL Zan in
materia di omotransfobia. La “legge Zan” non è solo superflua è, soprattutto, una legge presuntuosa: (ha la pretesa di “riscrivere” la natura umana per legge) e con l’intenzione di perseguire come discriminatorie quelle che, di fatto, sono concezioni differenti della natura umana rischia di non consentire la libera espressione di opinioni per convinzioni,
profondamente, radicate nella coscienza di tanti, tantissimi, cittadini, ma, non solo, diventa
pericolosa, istiga all’odio o persino alla violenza. È liberticida. Incompatibile con le esigenze
imposte dalla convenienza o dalla dignità. Va immediatamente ritirata, opportunamente, in
questa prima fase e/o proponendo in ultimatum la possibilità di provocare e attuare una crisi di Governo. Confidando che il nostro appello non resti inascoltato, ringraziando sentitamente per l’attenzione, porgiamo
, distinti saluti

Coordinamento de Il Popolo della Famiglia della Toscana

 1,177 totale visite,  2 visite di oggi